Debiti: le proroghe fissate dal Governo Draghi

Cosa ha deciso il Sostegni Bis in merito a cartelle e pignoramenti?

Fermo-amministrativo-Decreto-Sostegni-BisChe entrambi sono congelati, come previsto da più parti, fino al 30 giugno prossimo. La proroga del blocco dell’invio degli avvisi di pagamento e delle procedure esecutive viene mantenuta per altri due mesi; la precedente scadenza era fissata al 30 aprile scorso, ma l’emanazione del Decreto Sostegni Bis si è fatta attendere fino al 20 maggio.

Ti potrebbe interessare

Tributi e Covid19: scopri se puoi andare in ferie tranquillo

Così, i contribuenti indebitati con Agenzia delle Entrate Riscossione dovranno ricominciare a pagare dal 1° luglio, e dal medesimo giorno ripartirà la notifica delle cartelle esattoriali e degli atti di accertamento nonché di ipoteche, pignoramenti presso terzi…e ganasce fiscali. Quindi il datore di lavoro NON deve effettuare trattenute sullo stipendio del dipendente gravato da pendenze FINO al 30 giugno 2021.

C’è un però. A partire dal 1° luglio ci sono solo 30 giorni di tempo per saldare tutto e mettersi in pari.

…e i fermi amministrativi?

Dal 1° luglio saranno recapitati i relativi preavvisi, e se entro un mese l’automobilista non paga né chiede la rateizzazione, il Fisco procede all’iscrizione del provvedimento presso il Pubblico Registro Automobilistico. Una sanzione, questa, che può essere scongiurata a patto di certificare entro un mese che all’auto non possono essere apposte le ganasce fiscali in quanto ha valore strumentale ai fini dell’esercizio della propria attività lavorativa.

La redazione 

CONTACT