Decreto Semplificazioni: maggiori poteri agli enti locali in caso di debiti

Non paghi la spazzatura o il bollo? Regione e comune possono pignorarti il conto

Pignoramento-conto-da-RegioneIl Decreto Semplificazioni, prossimo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, infatti, consentirà anche agli enti locali di accedere all’anagrafe tributaria, il database in cui confluiscono le informazioni finanziarie e bancarie relative a tutti i contribuenti residenti in Italia, e quindi tenuti a pagare qui le tasse.

Leggi anche

Fermo amministrativo: la verità sui contribuenti esentati

È necessario specificare che, in virtù del diritto alla privacy, Regioni e Comuni non potranno consultare questo tipo di dati in riferimento a QUALUNQUE contribuente, sempre e comunque, ma solo DOPO aver presentato una richiesta di accesso agli atti motivata da una pregressa iscrizione a ruolo. In pratica, l’ente locale può “sondare il terreno” in vista dell’avvio dell’iter di pignoramento del conto corrente SE E SOLO SE è titolare di un credito pendente. Perlomeno sulla carta…

Ti potrebbe interessare

Cartella esattoriale pesante? Il Fisco incassa poco o niente

La redazione 

 


 


 
 


CONTACT