Illeciti bancari: a Latina finisce nel mirino Banca Sella

Non si ferma, purtroppo, il fenomeno dei tassi d’interesse usurari

Usura-Banca-SellaCosì, sempre più spesso vengono avviati procedimenti anche a carico di grandi gruppi bancari. L’ultimo in ordine di tempo è Banca Sella, a seguito della segnalazione di un imprenditore nautico di Nettuno (Roma).

Il GIP di Latina Giorgia Castriota ha chiesto di poter intervenire contro tre funzionari dell’istituto di credito. Si tratta, rispettivamente del presidente del CdA, dell’amministratore delegato e del responsabile dell’area crediti.

L’indagine, effettuata dal Nucleo Provinciale della Guardia di Finanza di Latina, era scaturita dalla denuncia presentata dall’imprenditore nel dicembre 2009. Era così emerso che il responsabile dell’area crediti, pur avendone il potere, non aveva impedito la concessione di un prestito da circa un milione di euro a fronte di un tasso d’interesse sproporzionatamente alto. D’altronde neanche gli altri due funzionari erano intervenuti in modo correttivo.

Il processo, che si sta svolgendo con rito abbreviato, riprenderà il prossimo sei marzo.

Leggi anche

Che fare se il tasso del finanziamento supera la soglia di usura?

La redazione




 


CONTACT