RC Auto: scende il costo medio annuo. Ecco dove conviene di più

2020, un anno vissuto pericolosamente, a causa dell’effetto domino indotto dal Covid19

RC-AUTOEppure, qualche buona notizia comincia a fare capolino, ora che siamo entrati nell’ultimo trimestre. Un esempio? L’assicurazione auto, che tradizionalmente costituisce un incubo per gli italiani, soprattutto al momento del rinnovo/stipula di nuova polizza, oggi incarna il prototipo del diavolo che non è così brutto come viene rappresentato. A delineare il quadro è SosTariffe, che nel suo ultimo studio sull’andamento del mercato (menzionato anche dal Corriere della Sera) stima un calo medio del 15% che, tradotto in denaro, significa un risparmio annuo medio pro-capite di circa 85 euro, in quanto si è passati da una spesa di 585 euro a 500.

Ti potrebbe interessare

Decreto Semplificazioni: maggiori poteri agli enti locali in caso di debiti

Nello specifico, in numeri assoluti, le regioni dove costa meno assicurare la propria auto sono Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta, con un importo compreso tra 340 e 380 euro. Le regioni che hanno registrato il calo più sostanzioso rispetto al 2019 sono Trentino (-17 %), Basilicata e Puglia (-18%). Quest’ultima, però, continua a rientrare nel novero dei luoghi dove la RC Auto è più cara, insieme a Sicilia, Calabria e Campania, dove un automobilista paga ogni anno quasi 1.000 euro.

Leggi anche

Fermo amministrativo: la verità sui contribuenti esentati

La redazione 


 


 
 


CONTACT