Umbria, cancellate cartelle per 130mila euro: il debito era scaduto

Agenzia delle Entrate Riscossione può bussare alla tua porta in qualunque momento?

No, perché esiste una cosa chiamata prescrizione, che gioca a favore del contribuente. Sempre più spesso vengono emesse sentenza che sanciscono l’annullamento di cartelle dall’importo anche cospicuo, in quanto…viziate.

Può trattarsi, appunto, di decorrenza dei termini, o di altri elementi rilevanti ai fini della formazione o del contenuto del debito, che vengono indicati in maniera lacunosa dall’ente riscossore.

Leggi anche

L’ultimo episodio, in ordine ti tempo, si è verificato in Umbria, dove un imprenditore ha ottenuto la cancellazione di varie cartelle notificate tra il 2013 ed il 2017  per un ammontare complessivo di 127mila euro. A pronunciarsi in suo favore è stata la Commissione Tributaria Provinciale.

Il contribuente, titolare di un’azienda alimentare operante nella media distribuzione, si era visto ipotecare la casa in cui viveva, e il capannone dove aveva sede la sua attività.

La decisione della Commissione Tributaria Provinciale è stata motivata con il fatto che le cartelle emesse fino al 2015, in virtù della rottamazione, riguardavano cifre non più esigibili.

La redazione 

Clicca qui per verificare se hai  debiti con Agenzia delle Entrate Riscossione

 

Richiesta Equitalia https://form.jotformeu.com

CONTACT