Come liberarsi del bollo non pagato?

Cara auto, quanto mi costi?

Bollo-auto-rottamazionePossedere un veicolo facilita gli spostamenti, in alcuni casi esemplifica la vita ma, al tempo stesso comporta un dispendio di risorse economiche non indifferente. In questo articolo facciamo il punto su tutto quello che c’è da sapere se stai pensando di acquistarne uno, o se devi sanare debiti pregressi derivanti dal bollo auto.

loading...

Cos’è il bollo auto, quando e come pagarlo

Si tratta di un’imposta che fa riferimento alla Regione, e deve essere versata entro l’ultimo del giorno del mese successivo alla sua scadenza.

Il suo ammontare è determinato da due fattori: la potenza in kilowatt dell’auto e la sua classe ambientale. Il pagamento può avvenire attraverso molteplici modalità: bollettino postale, tabaccai autorizzati, filiali ACI o agenzie che si occupano di pratiche automobilistiche, online e mediante Telebollo.

Non ho pagato il bollo auto entro la scadenza: come faccio a mettermi in regola?

Puoi usufruire di due opzioni: condono e rottamazione ter. La prima è valida per debiti entro i 1.000 euro notificati tra il 2000 e il 2010. La seconda, che riguarda invece i crediti affidati ad Agenzia delle Entrate Riscossione tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2017, consente di veder cancellare sanzioni e interessi di mora.

Per beneficiare del provvedimento è necessario inoltrare il modulo DA 2018 ad Agenzia delle Entrate Riscossione (tramite sportello oppure online) entro il 30 aprile 2019.

La rottamazione ter consente di spezzettare il debito in un massimo di 18 rate in 5 anni, le cui prime due, pari al 10% del totale, devono essere pagate entro il 2019 e le restanti 16 in quattro rate annuali.

Leggi anche

Cosa rischi se non paghi il bollo?

La redazione




 


CONTACT