Cosa rischi nel caso del pignoramento di beni mobili?

pignoramento di beni mobili

Pignoramento_Beni_MobiliQuando l’ufficiale giudiziario si materializza sulla porta di casa, certamente non sono in arrivo buone notizie. Il suo arrivo, infatti, coincide con l’avvio del pignoramento di beni mobili, e il conseguente disfacimento materiale (e spesso anche umano e affettivo) del nucleo familiare.

Quali sono i poteri di cui questa figura gode, e quali i limiti oltre i quali non può spingersi? Proviamo a fare il punto.

I beni che possono essere espropriati

L’ufficiale giudiziario ha il potere di pignorare una pluralità di oggetti, fino a coprire l’importo corrispondente all’ammontare del debito maggiorato di un ulteriore 50%.

Detta figura si occupa anche di quantificare il valore da espropriare, e laddove il debitore non concordi con la sua decisione, può effettuare opposizione agli atti entro i seguenti 20 giorni.

Leggi anche

Quando il debitore rischia di perdere la casa in cui vive
 

Il pignoramento può riguardare qualunque oggetto concretamente a disposizione del debitore o comunque collocato nella sua abitazione. Qualora in loco si trovino anche beni di proprietà di familiari, figli e/o compagni conviventi, questi ultimi dovranno certificare il possesso tramite apposita documentazione.

Che succede se l’ammontare del debito è contenuto?

Qualora la pendenza da saldare equivalga a poche migliaia di euro, l’ufficiale giudiziario deve procedere in via prioritaria a pignorare i beni che hanno un valore sostanzialmente equivalente.

Leggi anche

Non riesci a leggere il nome dell’agente che ha redatto la multa? Puoi chiederne l’annullamento

 
Maggiori informazioni https://www.usuraonline.com/notizie/

Quale sorte spetta a contanti, gioielli e beni strumentali?

In linea astratta possono essere espropriate anche somme di denaro, mentre i preziosi sono off limits se hanno un valore puramente affettivo.

Eventuali oggetti necessari allo svolgimento della professione possono essere aggrediti solo in assenza di ulteriori altri beni, e in ogni caso non oltre un quinto del valore totale.

Vuoi verificare l’elenco integrale dei beni che non possono essere pignorati? Clicca qui

…e se il debitore è assente quando arriva l’ufficiale giudiziario?

Se presso il domicilio dell’interessato sono presenti familiari o comunque addetti alla casa o all’impresa che abbiano più di 14 anni e che non siano stati dichiarati incapaci di intendere e di volere, può essere recapitato loro un avviso di ingiunzione destinato al debitore.

In caso contrario, si procede all’affissione di una comunicazione sulla porta dell’immobile, e viene fissata una nuova data per effettuare il pignoramento.

La redazione

 


 
 

CONTACT