Quale sorte tocca alle famiglie che subiscono il pignoramento dell’immobile?

Spesso, in materia fiscale, si creano dei corti circuiti riassumibili con l’immagine del cane che si morde la coda

Pignoramento-immobili-SaronnoIn generale, a denunciarne l’assurdità sono le vittime, sottolineando come al danno materiale si aggiunga la beffa rappresentata dall’indifferenza delle istituzioni. Stavolta però, sorprendentemente, è toccato a un assessore ai servizi sociali, quello di Saronno (Varese), Gianangelo Tosi. L’uomo, facendosi portavoce delle preoccupazioni condivise con i colleghi di alcuni comuni della provincia, ha rivolto un appello al Presidente del Tribunale di Busto Arsizio.

Gianangelo Tosi ha sottolineato che le famiglie in difficoltà economica vengono spesso costrette all’angolo, spalle al muro, in un vero e proprio vicolo cieco esistenziale. Questo a causa di un’anomalia legislativa per cui, a seguito di un debito insoluto, subiscono il pignoramento della casa in cui vivono e, nonostante continuino a esserne i proprietari, devono andar via. D’altra parte, risultando intestatari di un immobile, non possono neanche accedere agli alloggi di edilizia popolare.

“È una norma, questa, che viola il diritto di proprietà sancito dall’articolo 42 della Costituzione. Chiedo quindi che il Tribunale di Busto Arsizio dimostri la sensibilità e l’umanità di non applicarla”.

Il Presidente ha però fatto muro contro l’appello di Gianangelo Tosi, dichiarando che particolare tutela meritano i diritti dei creditori, e specificando che i debitori avrebbero circa due anni di tempo, dalla notifica all’esecuzione del pignoramento, per individuare un’altra sistemazione.

L’Assessore ai Servizi Sociali di Saronno ha ribadito l’impossibilità per la quasi totalità delle famiglie che subiscono un pignoramento di far fronte al pagamento di un normale canone di affitto. Ha quindi auspicato che l’intricata questione sollevata possa diventare argomento di riflessione anche per altri colleghi sparsi sul territorio nazionale, così da sollecitare un intervento normativo ad hoc.

Leggi anche

Norma Bramini: novità in materia di pignoramenti
 

La redazione




 


CONTACT